Accademia percussioniUn'Accademia di Percussioni a Forte Marghera. E' il nuovo progetto della Marco Polo Syste GEIE in collaborazione con l'associazione Metropolis e il Comune di Venezia. 

Guidata da Eddy De Fanti, diplomato in percussioni al Conservatorio "Benedetto Marcello" di Venezia, fondatore dei gruppi Batisto Coco e Magical Mystery Orchestra, per oltre quarant'anni nell'Orchestra del Teatro La Fenice, l'Accademia verrà presentata ufficialmente al pubblico martedì 6 novembre alle 18.00 a Forte Marghera. 

Una sala musica recuperata all'interno di uno degli immobili di Forte Marghera (la chiesetta), in cui gli iscritti potranno non solo perfezionare uno stile già acquisito ma soprattutto raggiungere una preparazione adeguata all'esame di ammissione al Conservatorio. Corsi individuali e di gruppo per tutti i livelli, bambini, ragazzi e adulti, anche senza una preparazione specifica.

Un metodo d'insegnamento teorico-pratico moderno e appassionante sviluppato da Eddy De Fanti sulla base della sua lunga esperienza da musicista; per batteria jazz, congas, bongò, timbales, guiro, maracas, campana, claves, vibrafono, marimba e xilofono.

 


Scheda di Eddy De Fanti.

Nato a Venezia, Eddy De Fanti diplomato in percussione al Conservatorio "Benedetto Marcello" di Venezia ha suonato nell'Orchestra del Teatro La Fenice dove è stato diretto da maestri quali Riccardo Muti, Lorin Maazel, Myung-Whun Chung, Luciano Berio, Giuseppe Sinopoli, Eliahu Inbal, Nello Santi, Christian Thielemann, Georges Prêtre, Jeffrey Tate.
Collaboratore con musicisti di fama internazionale quali Gino Gorini, Eugenio Bagnoli, Marta Argerich, Leo Brouwer, Richard Trythall, Liliana Poli, il Divertimento Ensemble, Dieter Schnebel, Giacinto Scelsi e Thomas Jahn, si perfeziona nell'uso di strumenti a percussione latino-americani con Freddie Santiago a Francoforte e John Almendra a New York.

Batisto CocoNel 1985 dà vita al gruppo di musica latino-americana Batisto Coco nel quale svolge il ruolo di compositore e percussionista. 

Già insegnante di strumenti a percussione al Conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto rivolge una attenzione particolare per la danza contemporanea che lo porta a comporre ed eseguire la musica per il balletto Tuballica, messo in scena dalla Compagnia il Corpo e la Mente, e a creare ed incidere Djembé, un pezzo per una sola danzatrice, dedicato alla terra d'Africa.

La passione per i Beatles lo porta a fondare nel 2003 la Magical Mystery Orchestra, formazione di 13 elementi che vede accanto al tradizionale strumentario pop un quartetto d’archi, una sezione di fiati e un attore. Il gruppo, che si esibisce con grande successo nei maggiori teatri italiani, è specializzato nell’interpretazione del repertorio beatlesiano mai eseguito live dai Beatles.

Nel 2011, in collaborazione con Francesco Lopergolo, artista di multi visioni, crea Ombre magiche d’acqua, uno spettacolo interattivo di suoni e immagini, per il quale compone Articum, in cui l’acqua è usata come fonte sonora principale, presentata sia in Piazza San Marco, sia proprio presso Forte Marghera, area darsena, nel 2012.


Back to Top