Il G.e.i.e - Gruppo Europeo d' Interesse Economico, è una nuova forma di cooperazione e partenariato europeo trasnazionale che consente ad Istituzioni ed Enti privati e pubblici di esercitare in comune alcune attività ai fini della partecipazione ai programmi dell' Unione Europea.
L'oggetto del G.e.i.e. è quello di promuovere, realizzare, gestire progetti comunitari ed internazionali a valere su tutti i settori della programmazione comunitaria che possano interessare i soci.
Per questo scopo il G.e.i.e. agisce anche al fine di assicurare la valorizzazione, il recupero e la gestione del patrimonio culturale ed ambientale appartenente ai territori di riferimento dei soggetti aderenti al G.e.i.e. stesso, con particolare riguardo al patrimonio militare dismesso.
Il Marco Polo System in particolare ha per oggetto azioni di sviluppo locale, la promozione del marketing territoriale, la promozione della reciproca conoscenza di storia, radici, valori e beni culturali comuni alle nazioni europee ed extra europee e la cooperazione economica transnazionale.
La sua azione ha interessato principalmente il cosiddetto 'Spazio Adriatico Danubiano', in virtù della presenza, molto diffusa, in tutta l'area di testimonianze storico-architettoniche legate alla storia e ai commerci della Repubblica di Venezia.
Paesi come Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania, Grecia, fino a giungere a Cipro, hanno conservato forti testimonianze di questo passato, rappresentando così un naturale contesto entro il quale avviare il progetto di rete culturale turistica Il Marco Polo System ha sviluppato inoltre, una stretta relazione non solo con il cosiddetto 'Arco Latino' comprendente Spagna , Francia e Portogallo, ma anche con altri Paesi U.E. del centro e nord Europa e altri Paesi del Mediterraneo, dove si stanno sviluppando esperienze ed attività legate al recupero del patrimonio architettonico militare.

Dal 2004 l'Amministrazione del Comune di Venezia ha affidato la gestione di Forte Marghera a Marco Polo System, con atto rinnovato di anno in anno. Oltre a garantire guardiania e manutenzione del verde, Marco Polo System ha realizzato attività di studio e di pianificazione per il riutilizzo del complesso, attività di promozione e di sviluppo della pubblica fruizione, piccoli interventi di recupero, esperienze sperimentali di riutilizzo, oltre a dare impulso al necessario processo di attrazione di investitori per il recupero del forte.

Back to Top