Comune di Corfù: A Corfù la barca Arina nell’ambito delle “Rotte di Lepanto”.

07/07/2016 (Traduzione a cura di Marco Polo System)

In occasione della sosta della barca Arina (03/07/2016) a Corfù, nella cornice del progetto “Sulle Rotte di Lepanto – Lepanto Network”, il Sindaco di Corfù Kostas Nikolouzos ha incontrato, presso il Sailing Club, i rappresentanti della Marco Polo System GEIE e i partecipanti al programma.

Si è esaminata la possibilità di sviluppare una rete stabile di fortezze. Sottolineiamo che da più di 20 anni la Marco Polo System agisce in questo campo in collaborazione con molti enti europei, mentre a Corfù ha collaborato nel passato con il Comune di Corfù, La Regione delle Isole Ioniche, la Sovrintendenza ai Beni Culturali e con l’arsenale veneziano di Gouvià. Tra le varie collaborazioni si trova l’importante opera ADRIFORT, completata da poco, mentre molti altri programmi europei  sono stati finanziati in questo ambito, precisamente nel programma INTERREG, con leader MPS.

L’ultimo progetto presentato è GOFORT (Nell’ambito dell’area INTERREG ADRION) con lead partner la Regine Veneto in collaborazione con KEDE (socio MPS). In tal programma KEDE gestisce le “reti dei forti” nella regione Ionico-Adriatica, in cui uno dei punti più strategici e Corfù.

Si è discusso della prospettiva di una collaborazione con il Comune al fine di creare una rete stabile di rapporti nell’ambito della cultura tra vari enti europei che partecipano della comune memoria di Lepanto.

Inoltre uno dei progetti programmatici si basa sulla cultura gastronomica del Mediterraneo, il commercio, le tradizioni e i prodotti locali.

Infine, la progettazione e lo sviluppo di iniziative che si incentrano sulle relazioni storiche tra Corfù e Venezia, al fine di promuovere l’eredità culturale  materiale e immateriale con l’attuazione di differenti.

La rotta di Arina è documentata nel diario di bordo virtuale sulla pagina Verotour 2016 - MedCulture.


Back to Top