A chiusura del mese di settembre, la Marco Polo System organizza a Forte Marghera un nuovo interessante week end all'insegna della cultura. Sabato 26 settembre riapre il MIT, Museo delle Imbarcazioni Tradizionali con l'inaugurazione della mostra fotografica "Acque di Battaglia", un progetto condiviso con il Centro Internazionale Civiltà dell'Acqua e sostenuto dalla Regione del Veneto. "Acque di Battaglia" riecheggia l’espressione più nota dei “campi di battaglia” per illustrare un tema poco conosciuto della Grande Guerra: quello degli eventi bellici che hanno interessato le vie navigabili del Veneto.

Grazie a questa mostra, all'immagine dei tradizionali campi di battaglia (legati nel nostro immaginario a intricate trincee di montagna o di pianura) si affianca così l'immagine inedita delle “Acque di Battaglia”, ovvero della poderosa organizzazione militare delle lagune e delle coste alto adriatiche.

Ma la mostra fotografica persegue anche una duplice finalità, connessa fortemente al presente oltre che alla conoscenza del passato. "Acque di Battaglia" intende promuovere nuove forme di ecoturismo legate alle storiche vie d’acqua navigabili che attraversano territori oggi spesso ai margini dello sviluppo economico ma che, per secoli, sono stati la culla della peculiare Civiltà dell’Acqua della nostra regione.

Riscoprendo i luoghi e la ricca storia di queste vie navigabili s’incentiva così il cosiddetto “quarto polo turistico”, valorizzando il potenziale dei territori più marginali per uno sviluppo sostenibile. La mostra è visitabile fino all'11 ottobre, dal giovedì alla domenica, dalle 14.00 alle 18.00, giovedì e venerdì, e dalle 10.00 alle 18.00 il sabato e la domenica. Il MIT rimarrà aperto fino al 29 novembre.


Back to Top