Electro Camp 2015, terza edizione, è un appuntamento all'insegna della sperimentazione e della ricerca in diversi ambiti delle arti performative - performing art, sperimentazione elettronica ed elettroacustica, video making. Anche quest'anno i percorsi formativi dedicati a performer, musicisti e video maker affiancano un festival aperto al pubblico, un'occasione di osservazione e confronto di nuovi punti di vista dello stato dell'arte.

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 24 AGOSTO 2015 I posti sono limitati!

 

/// LABORATORIO PER PERFORMER
"Training performativo con azioni di gruppo" Durante il workshop saranno strutturate differenti azioni performative a coinvolgere tutto il gruppo di partecipanti. Attraverso un sistema di consegne, i performer saranno chiamati a perseguire un compito con tenace determinazione, in stretta relazione con il resto del gruppo. La natura delle azioni sarà estremamente concreta, pregnante da un punto di vista fisico e mentale, sganciata da intenti psicologici, narrativi, sociali, simbolici. Comporterà un alto grado di imprevedibilità e incontrollabilità, e una durata potenzialmente infinita. Attraverso la concentrazione, la persistenza dell'azione e una durata protratta, ogni performer sarà portato a stare nell'intensità del presente in una qualità vigile e aperta, sgombra da atteggiamenti e giudizi, libera da intenzioni auto-rappresentative. Una pratica dell'accadere, dellʼimprevisto, dello svuotamento ad indicare eccedenza, qualcosa che deborda, che esce dai parametri dello scenico e del corretto per farsi parte della vita. Conduzione a cura di Chiara Bortoli e Francesca Raineri del collettivo Jennifer rosa. Jennifer rosa è un collettivo artistico attivo a Vicenza dal 2005. A partire da un nucleo di autori e performer provenienti essenzialmente dalla danza contemporanea - Chiara Bortoli, Francesca Raineri, Francesca Contrino, Vasco Manea -, la ricerca del collettivo è andata via via espandendosi nella direzione della performing art e delle arti visive, anche attraverso la collaborazione con il videoartista Fiorenzo Zancan e con il fotografo Andrea Rosset. Il corpo, la figura umana, la presenza, il tempo dell'esserci e dellʼaccadere sono i temi principali di un'esplorazione che si articola attraverso la performance, il video, la videoinstallazione, la fotografia. Il risultato è in bilico tra quotidiano e artificio, fisicità e immagine, trasporto emozionale e lucido esercizio. I lavori del collettivo sono stati presentati in festival, eventi ed esposizioni in Italia, Francia, Germania, Stati Uniti.

/// LABORATORIO PER MUSICISTI
"Che cosa apparirà?" Laboratorio per la realizzazione di partiture grafiche e verbali Il laboratorio è unʼesercitazione alla scoperta di possibilità per realizzare e far suonare in modo (sempre) nuovo le partiture non convenzionali, verbali, grafiche, parzialmente notate dei maestri della musica informale degli anni 1950-70: John Cage, soprattutto, ma anche Earle Brown, Christian Wolff, Cornelius Cardew. Le loro indicazioni verso una musica possibile, non interamente predeterminata dalla volontà del compositore, ma invece aperta allʼiniziativa e alla personalità dellʼinterprete, non si sottraggono al loro destino di essere ormai pezzi di storia, ma nello stesso tempo riescono benissimo a proiettarsi continuamente nellʼattualità. Le partiture prese in esame presentano diversi gradi di apertura e di difficoltà, che verranno aggiustati sulle possibilità e le capacità di ogni musicista. Sarà un laboratorio sulla tensione tra libertà e disciplina, ma non sullʼimprovvisazione – anche se gli improvvisatori saranno i benvenuti. Conduzione a cura di Veniero Rizzardi. Veniero Rizzardi è docente presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e il Conservatorio di Musica di Padova. Musicologo e storico dei media, ha pubblicato saggi e curato pubblicazioni relative a diversi repertori musicali, da Luigi Nono a Miles Davis, sulla musica elettronica e la radiofonia. Ha inoltre curato prime edizioni di partiture di Nono e Bruno Maderna. E' tra i fondatori dell'Archivio Luigi Nono di Venezia. Ha tenuto conferenze e seminari per conto di diverse istituzioni accademiche europee e statunitensi, tra le altre: Harvard University, Mills College, IRCAM, e molte università italiane. È stato incaricato delle attività educative per conto della Biennale Musica di Venezia, ed è curatore delle attività del Centro d'Arte dell'Università di Padova.

/// LABORATORIO PER VIDEO MAKER

"Come creare un video promo" Il workshop ha lo scopo di fornire le linee guida per la realizzazione di spot promozionali. Attraverso esempi di lavori precedentemente effettuati e analisi di spot noti, i partecipanti lavoreranno in gruppo per poter apprendere tutti i passaggi utili dalla fase di ripresa al montaggio. Inizialmente si discuterà sullo sviluppo della parte creativa dello spot e sullo stile di ripresa cercando di capire quali potrebbero essere le problematiche e come risolverle. Durante le serate del festival i partecipanti, seguiti dai docenti, effettueranno le riprese degli eventi e durante il giorno saranno previste 4 ore di teorie e pratica di montaggio video. Verrà spiegato il funzionamento di uno dei software di montaggio tra i più utilizzati (Adobe Premiere) e affrontate tematiche teoriche utili per le fasi di ripresa. Saranno analizzati i tipi di videocamere, macchine fotografiche e la scelta tecnica della strumentazione. In particolare, il workshop focalizzerà sulla fase di editing video che verrà realizzata quotidianamente, parallelamente alle fasi di ripresa . Conduzione a cura di Francesca Vassallo, nata a Genova, dal 2004 lavora come video editor free lance per tv e cinema e dal 2013 collabora con Sky Italia come promo producer. In collaborazione con: Alessandro Descovi, sviluppatore di applicazioni web, foto e video all'interno del progetto Goofy Goober; Michele Toninelli, dal 2005 lavora in studi di comunicazione tra Milano e Berlino, tra codice e grafica evolve una passione per la fotografia e il video che assume presto un ruolo predominante.

/// Info + modulo di partecipazione nel nostro sito: liveartscultures.org

Electro Camp è realizzato dall'Associazione Culturale Live Arts Cultures in collaborazione con Marco Polo System GEIE e Cooperativa Controvento

FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/130566870612115/


Back to Top